Lo Sbavaglio

...perchè le libere opinioni contano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Lo Sbavaglio

4/12/2016

E-mail Stampa PDF

Copio e incollo un articolo del mio giovane amico Alberto Baricco, sentendomi implicitamente autorizzato alla sua riproduzione. Il testo originale è su marralabs.it.

 

Le quisquilie del Professor Zagrebelsky

E-mail Stampa PDF

Dopo le pinzillacchere, ecco le quisquilie. A pagina 5 “La Stampa” di oggi, 29 novembre 2016, titola: “Parlamento illegittimo, non poteva cambiare la Carta”. Segue un’intervista al Presidente Emerito Zagrebelsky Professor Gustavo che, tra l’altro, dichiara: “… La Riforma è stata approvata da un Parlamento eletto con una legge anticostituzionale … C’è stata un’usurpazione della Sovranità Popolare. La Riforma è viziata ex defectu tituli …”. Il Professor  Zagrebelsky è persona autorevole, competente e molto ascoltata (anche da me). Le sue dichiarazioni, dunque, non possano assolutamente ridursi a banali quisquilie a meno che non le consideri tali lui stesso.

 

Le pinzillacchere del no

E-mail Stampa PDF

Da “Il Fatto Quotidiano” del 22 novembre 2016: “Il presidente del Comitato del NO, il Costituzionalista Alessandro Pace ha annunciato che se il voto degli italiani all'estero fosse decisivo per l’esito finale e determinasse la vittoria del SI alla riforma, è pronto a impugnare il risultato. In particolare, come ha ribadito Pace, non è garantito il requisito della segretezza come previsto dalla Costituzione.”.

Il voto degli italiani all'estero è regolato dalla legge Tremaglia, promulgata nel 2001. Da allora, tale legge è stata utilizzata per tutte le elezioni politiche e per tutti i referendum mentre non è applicabile alle votazioni amministrative, che siano elezioni o referendum. Personalmente, considerando che è stata il “cavallo di Troia” tramite il quale tale Antonio Razzi è diventato Senatore delle Repubblica Italiana, la considero una pessima legge. Pur tuttavia, poiché è in vigore da 15 anni, mi domando e chiedo a un qualunque fiero sostenitore del NO:

  1. perché il Costituzionalista Alessandro Professor Pace si è accorto solo adesso, dopo 15 anni, che tale legge violerebbe la Costituzione? Era distratto, assonnato, afflitto da problemi intestinali talmente gravi che, PER 15 ANNI, non si è reso conto di nulla?
  2. E ancora, se la legge in questione viola la Costituzione, perché il suddetto Costituzionalista Alessandro Professor Pace non ricorre IMMEDIATAMENTE alla Corte senza aspettare l’eventuale vittoria del SI il prossimo 4 dicembre? La mancata garanzia della segretezza del voto è un grave vulnus, a prescindere dal risultato del referendum. O NO?

Grazie.

Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Novembre 2016 17:16
 

La grande paralisi

E-mail Stampa PDF

Mario Somigli ha pubblicato su Facebook un contributo così esemplificativo dello stato dei processi decisionali in Italia che non posso che riprodurlo qui così com'è - assumendomi la responsabilità di un suo implicito permesso di pubblicazione. Eccolo dunque:

 

Per chi non la pensa più come nel 1929

E-mail Stampa PDF

Bell'intervento di Franco Bassanini oggi sul Corriere a supporto della riforma costituzionale (ringrazio Raffaele Mosca per la segnalazione)

.

"Una riforma che modernizza la nostra democrazia di Franco Bassanini

Lo confesso. Sono tra quei costituzionalisti che annoverano la nostra Costituzione tra le più belle del mondo. Lo è per quel disegno di una società libera e giusta, capace di assicurare a tutti dignità, libertà, diritti, opportunità, che è delineato nei suoi primi 54 articoli. Ma quel disegno, quelle libertà e quei diritti devono essere attuati; e poi difesi da nuove sfide e nuove minacce. Qui nasce l’esigenza di aggiornare la seconda parte della Costituzione, quella che definisce e regola gli strumenti con i quali tutelare e attuare libertà e diritti e costruire un Paese capace di offrire a tutti opportunità di crescere e realizzarsi (a partire dal diritto al lavoro, condizione della dignità umana).

Ultimo aggiornamento Sabato 19 Novembre 2016 17:50
 


Pagina 3 di 151

Circolo Armino

CIRCOLO "A. ARMINO"
Un'altra Palmi è possibile

Ultimi commenti


In questo sito vengono utilizzati i cookie necessari al suo funzionamento e quelli associati a terze parti nel caso di visualizzazione di contenuti da loro gestiti e per la raccolta statistica di dati di traffico. Per saperne di più, clicca su: Informativa completa.

Per accettare, clicca su:

EU Cookie Directive Module Information